Mobilità sostenibile

1.000 km di metropolitane e tranvie in 14 città spagnole

In sei città sono presenti 36 linee di metropolitana per 719 km di estensione, ed in 12 città 30 linee di tranvia per 330 km.

In un precedente articolo abbiamo fatto il quadro della situazione francese per quanto riguarda la presenza di metropolitane e tranvie su ferro. In sei città (Parigi, Lione, Marsiglia, Lille, Rennes e Tolosa) ci sono linee di metropolitana per complessivi 350 km, ed in 24 di tram su ferro per circa 900 km.

Una situazione ben diversa da quella italiana, dove abbiamo circa 200 km di metropolitana, soprattutto nelle due grandi metropoli (Milano e Roma) e in dieci città quasi 400 chilometri di linee tranviarie, oltre 250 delle quali solamente a Milano e Torino.

Nell’articolo Il tram di Firenze, una storia di successo abbiamo visto il caso del capoluogo toscano, nel quale era presente una estesa rete tranviaria, completamente eliminata negli anni Cinquanta, si è in questo secolo iniziato a ricostruire un significativo sistema di tranvie, che sta dando ottimi risultati.

Con questo articolo vediamo la situazione spagnola, dove, in 15 città con più di duecentomila abitanti su 28 (mentre quelle con più di centomila abitanti sono 62), sono presenti linee di metropolitana o di tranvia. In sei di queste troviamo entrambi i sistemi.

Complessivamente quindi in Spagna ci sono circa mille km di trasporto urbano su ferro rispetto ai 1.200 francesi ed ai 600 italiani. Nella nazione iberica prevale nettamente la presenza di linee di metropolitana, settecento chilometri che sono il doppio di quelle esistenti oltralpe.

Le due metropoli iberiche, Madrid e Barcellona, fanno la parte del leone, con oltre 400 km di metropolitana, d’altra parte sono anche gli unici casi in cui troviamo infrastrutture urbane su ferro aperte, senza interruzioni, dall’inizio del secolo scorso (anni venti). In tutte le altre città, sia le linee di metropolitana che di tranvia – dopo la fase di eliminazione totale avvenuta in Spagna come Italia negli anni Cinquanta – sono tutte state realizzate in anni recenti.

Le più vecchie sono la metropolitana (1988) e la tranvia (1994) di Valencia, la metropolitana di Bilbao (1995) ed il tram-treno di Alicante (1999), tutte le altre hanno iniziato a lavorare negli anni duemila.

In totale le 36 linee di metropolitana sono presenti in sei città (Madrid, Barcellona, Valencia, Siviglia, Palma di Maiorca e Bilbao) per un totale di circa 719 chilometri. Una diffusione analoga all’Italia per questo tipo di trasporto urbano su ferro, ma una estensione tre volte e mezza quella esistente nelle nostre città.

Le 30 linee tranviarie su ferro invece si trovano in dodici città, per una estensione di circa 330 chilometri. Rispetto all'Italia sono presenti in un paio di città in più, ma con una estensione inferiore di circa cento chilometri, grazie essenzialmente alla estesa rete di Milano. In questi grafici non sono considerate le linee tranviarie su gomma presenti sia in Italia (Padova) che in Francia (Parigi, Clermond-Ferrand e Nancy).

Ricordiamo che per quanto riguarda l'Italia, il PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) prevede un investimento di 3,6 miliardi di euro per lo sviluppo del trasporto rapido di massa: “La misura prevede la realizzazione di 240 km di rete attrezzata per le infrastrutture del trasporto rapido di massa suddivise in metro (11 km), tram (85 km), filovie (120 km), funivie (15 km). Il focus dell’intervento sarà principalmente sulle aree metropolitane delle maggiori città italiane. L’obiettivo è ottenere uno spostamento di almeno il 10 per cento del traffico su auto private verso il sistema di trasporto pubblico.” Questi progetti riguarderanno le città di Roma, Genova, Firenze, Palermo, Bologna, Rimini, Napoli, Milano, Bari, Catania, Pozzuoli, Padova, Perugia, Taranto e Trieste (

La linee di metropolitana e tram esistenti nelle città spagnole

  • Alicante. In questa città di 335mila abitanti del sud della Spagna sono presenti 6 linee di tram-treno per complessivi 148 chilometri di lunghezza e un centinaio di fermate. La prima linea è stata aperta nel 1999, le altre sono seguite negli anni, altre tre sono in fase di progettazione.
  • Barcellona. Nella capitale della Catalogna, che ha un milione e 638mila abitanti, ci sono 12 linee di metropolitana, principalmente sotterranee, per 152 chilometri di estensione e 199 fermate, che collegano il centro di Barcellona con le principali città dell'area suburbana, nonché sei linee di tram per una trentina di chilometri. La rete tranviaria è suddivisa in due sottoreti separate, denominate Trambaix e Trambesòs. La prima linea è stata inaugurata nel 2004.
  • Bilbao. Il capoluogo basco ha 345mila abitanti e tre linee di metropolitana (la prima inaugurata l'11 novembre 1995, la terza l'8 aprile 2017) per complessivi 49 chilometri, con 47 stazioni (30 sotterranee e 17 in superficie). L'architetto Norman Foster ha disegnato varie stazioni e le entrate della metropolitana, che hanno l'apparenza di un grosso tubo di cristallo segmentato che emerge dal sottosuolo. Sono in fase di progettazione anche le linee 4 e 5 per ulteriori 15 km.
    Esiste poi un'unica linea tranviaria, il cui primo tronco è stato inaugurato nel dicembre 2002, che attualmente si estende per 4,5 km e 12 fermate.
  • Granada. Nella città dell'Alhambra, che ha 236mila abitanti, l'unica linea tranviaria è stata aperta nel settembre 2017, dopo dieci anni di lavori. E' lunga 15,9 km e 26 fermate; nella zona centrale della città vi è una tratta interrata, lunga 2,7 km e tre fermate.
  • Madrid. Nella capitale, che ha 3 milioni e 266mila abitanti, ci sono 12 linee di metropolitana per 294 km e oltre 300 fermate. La prima linea della metropolitana madrilena fu inaugurata il 17 ottobre 1919 dal re Alfonso XII. Negli ultimi 20 anni ha visto una veloce crescita, con numerose estensioni. La rete tranviaria di Madrid (chiamata anche di metrò leggero) è costituita da due sistemi di metrotranvia separati tra loro e tre linee. Entrambi i sistemi sono stati inaugurati il 24 maggio 2007. Complessivamente le tre linee sono lunghe 27,8 chilometri per 37 fermate.
  • Malaga. La città andalusa ha 575mila abitanti e due linee tranviarie. Si estendono per 12 chilometri e 17 fermate. Le due linee sono caratterizzate da alcune tratte sotterranee. Entrambe sono state inaugurate il 30 luglio 2014.
  • Murcia. Città della Spagna meridionale, ha 453mila abitanti ed una linea di tram lunga 18 km con 28 fermate, inaugurata nel 2011.
  • Palma di Maiorca. Anche nelle isole Baleari ed in particolare nel suo capoluogo, che ha 416mila abitanti, si trovano due linee di metropolitana per complessivi 16 chilometri e 15 fermate. È stata inaugurata il 25 aprile 2007.
  • Santa Cruz di Tenerife. Anche sull'isola di Tenerife nell'arcipelago delle Canarie, la cui città principale ha 205mila abitanti, sono state realizzate due linee di tranvia, aperte nel 2007, per una lunghezza complessiva di 15,1 km e 25 fermate.
  • Saragozza. La città aragonese nella parte centrale della penisola iberica ha 682mila abitanti, una linea di tram inaugurata nel 2011 per 12,8 chilometri e 11 fermate.
  • Siviglia. Il capoluogo dell'Andalusia ha 689mila abitanti. L'unica linea di metropolitana lesistente è stata aperta nel 2009. si estende per 18,2 km e 21 fermate. E' una metropolitana leggera dotata di un sistema a guida automatica integrato dalla presenza di un conducente che dà il consenso alle partenze. Sono in fase di progettazione ulteriori tre linee per complessivi 40 km e 60 stazioni. C'è anche una linea di tram lunga 2,2 km per 5 fermate aperta nel 2007, che si sviluppa nel centro cittadino.
  • Valencia. Con i suoi 794mila abitanti è la terza città del paese dopo Madrid e Barcellona. Dopo le due metropoli ha la rete di metropolitana più estesa, essendo composta da sei linee per 190 km e 157 fermate. La prima linea è stata inaugurata nel 1988. E' gestita, come il tram e gli altri mezzi di trasporto pubblico, dalla municipalizzata Ferrocarrils de la Generalitat Valenciana. Ci sono anche tre linee tranviarie per 28,3 km e 58 fermate, la prima delle quali aperta nel 1994. Le due reti sono strettamente integrate.
  • Vitoria-Gasteiz . Nei Paesi Baschi, nella città che ha 249mila abitanti e si trova vicino a Bilbao, ci sono due linee tranviarie, per una lunghezza complessiva di 9,6 km e 23 fermate.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: